Le aziende italiane di logistica dell'abbigliamento applicano la tecnologia RFID per velocizzare la distribuzione

LTC è una società di logistica di terze parti italiana specializzata nell'evasione degli ordini per le aziende di abbigliamento.L'azienda ora utilizza un lettore RFID presso il suo magazzino e centro logistico a Firenze per tenere traccia delle spedizioni etichettate di più produttori gestiti dal centro.

Il sistema di lettura è stato messo in funzione alla fine di novembre 2009. Meredith Lamborn, membro del team investigativo del progetto RFID LTC, ha affermato che grazie al sistema due clienti sono stati ora in grado di accelerare il processo di distribuzione dei prodotti di abbigliamento.

LTC, che evade ordini di 10 milioni di articoli all'anno, prevede di elaborare 400.000 prodotti etichettati RFID nel 2010 per Royal Trading srl (che possiede scarpe da uomo e da donna di alta gamma con il marchio Serafini) e San Giuliano Ferragamo.Entrambe le aziende italiane incorporano tag RFID EPC Gen 2 nei loro prodotti o applicano tag RFID ai prodotti durante la produzione.

2

 

Già nel 2007, LTC stava valutando l'applicazione di questa tecnologia e il suo cliente Royal Trading ha anche incoraggiato LTC a costruire il proprio sistema di lettori RFID.A quel tempo, Royal Trading stava sviluppando un sistema che utilizzava la tecnologia RFID per tracciare l'inventario dei prodotti Serafini nei negozi.L'azienda calzaturiera spera di utilizzare la tecnologia di identificazione RFID per comprendere meglio l'inventario di ogni negozio, prevenendo al contempo lo smarrimento e il furto della merce.

Il reparto IT di LTC ha utilizzato i lettori Impinj Speedway per costruire un lettore di portale con 8 antenne e un lettore di canale con 4 antenne.I lettori del corridoio sono circondati da recinzioni metalliche che, dice Lamborn, assomigliano un po' a una scatola di un container, il che assicura che i lettori leggano solo i tag che passano, piuttosto che i tag RFID adiacenti ad altri indumenti.Durante la fase di test, il personale ha regolato l'antenna del lettore di canale per leggere le merci impilate e finora LTC ha raggiunto un tasso di lettura del 99,5%.

"Tassi di lettura precisi sono fondamentali", ha affermato Lambborn."Poiché dobbiamo compensare la perdita di prodotto, il sistema deve raggiungere tassi di lettura prossimi al 100 percento".

Quando i prodotti vengono inviati dal punto di produzione al magazzino LTC, quei prodotti contrassegnati da RFID vengono inviati a un punto di scarico specifico, dove gli operatori spostano i pallet attraverso i lettori del cancello.I prodotti senza etichetta RFID vengono inviati ad altre aree di scarico, dove i lavoratori utilizzano scanner a barre per leggere i codici a barre dei singoli prodotti.

Quando il tag EPC Gen 2 del prodotto viene letto correttamente dal lettore del gate, il prodotto viene inviato all'ubicazione designata nel magazzino.LTC invia una ricevuta elettronica al produttore e memorizza il codice SKU del prodotto (scritto sul tag RFID) nel proprio database.

Quando viene ricevuto un ordine per prodotti con etichetta RFID, LTC inserisce i prodotti corretti nelle scatole in base all'ordine e li spedisce ai lettori del corridoio situati vicino all'area di spedizione.Attraverso la lettura del tag RFID di ogni prodotto, il sistema identifica i prodotti, ne conferma la correttezza e stampa una distinta di imballaggio da inserire nella scatola.Il sistema informativo LTC aggiorna lo stato del prodotto per indicare che questi prodotti sono imballati e pronti per la spedizione.

Il rivenditore riceve il prodotto senza leggere il tag RFID.Di tanto in tanto, tuttavia, il personale di Royal Trading visiterà il negozio per fare l'inventario dei prodotti Serafini utilizzando lettori RFID portatili.

Con il sistema RFID si riduce del 30% il tempo di generazione delle packing list dei prodotti.In termini di ricezione delle merci, elaborazione della stessa quantità di merci, l'azienda ora ha bisogno di un solo dipendente per completare il carico di lavoro di cinque persone;quelli che erano 120 minuti ora possono essere completati in tre minuti.

Il progetto ha richiesto due anni ed è passato attraverso una lunga fase di test.Durante questo periodo, LTC e i produttori di abbigliamento collaborano per determinare la quantità minima di etichette da utilizzare e le posizioni migliori per l'etichettatura.

LTC ha investito un totale di $ 71.000 in questo progetto, che dovrebbe essere rimborsato entro 3 anni.L'azienda prevede inoltre di espandere la tecnologia RFID al picking e ad altri processi nei prossimi 3-5 anni.


Tempo di pubblicazione: 28-aprile-2022